La prima volta su Miobambino? Qui puoi dare un'occhiata a ciò che è Miobambino e come ti può aiutare.   |   Leggi di più    
Miobambino.it utillizza i cookie necessari al funzionamento de sito ed utili per fornire all’utente una migliore esperienza di navigazione e per inviare pubblicità.
Ogni browser ha la possibilità di abilitare o bloccare i cookie. Visitando e utilizzando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per continuare, clicca su "OK”.   Scopri di più.

Osservazione del muco cervicale

4.5.2010
Esistono 3 segni naturali difertilità autovalutabili dalla donna: la temperatura corporea basale (TB), il muco cervicale e la consistenza e posizione della cervice. La conoscenza di questi segni può ottimizzare molto le possibilità di concepimento.

image
/11


Il Muco Cervicale di una donna è molto variabile per tutto il suo ciclo. La vagina è molto acida e è anche ostile la maggior parte delle volte anche al seme. Intorno periodo ovulatorio, tuttavia, il muco diventa più alcalino, più fluido e più trasparente, esso permette agli spermatozooi di spostarsi. In questo momento, il muco cervicale assomiglia molto al seme stesso, o al bianco d'uovo, permette al seme di sopravvivere per i pochi giorni, intorno a ovulazione, in cui una donna è fertile.           
 
I Cambiamenti del muco del collo uterino, dipendono dall'aumento degli Estrogeni. Gli Estrogeni poco prima dell'ovulazione raggiungono un punto di massima concentrazione, che corrisponde al max di trasparenza/filanza del muco, Avvenuta l’ovulazione gli estrogeni calano bruscamente, così il muco che era diventato gradatamente trasparente e filante diventa improvvisamente opaco e appiccicoso. Da notare che il muco diventa trasparente/filante prima dell'ovulazione.
 
Schema delle Variazioni cicliche del muco cervicale :
 
Subito dopo il mestruazione si ha di solito una sensazione vaginale molto asciutta e non c'è alcun muco cervicale. Periodo Infertile.
 
Dopo alcuni giorni di aridità, c'è normalmente un muco cervicale che è descritto nel modo migliore come "appiccicoso" o "pastoso", ma non fluido. Mentre questo genere di muco cervicale non contribuisce alla sopravvivenza del seme questi giorni possono essere considerati "possibilmente fertili" se avvengono prima dell’ovulazione.
 
Seguendo questi giorni "appiccicosi", le donne notano generalmente un muco cervicale che è descritto nel modo migliore come "cremoso" . A questo punto la vagina può sembrare umida e ciò indica fertilità probabile.
 
Il muco cervicale più fertile segue ora. Questo muco molto fertile assomiglia ad albume d'uovo. È sdrucciolevole e può essere filato per molti centimetri. È di solito chiaro e può essere molto fluido. Ci si sente la vagina umida e lubrificata. E' molto importante la comparsa di una sensazione particolare "come se si fosse bagnata" si tratta di un segno di certezza quasi assoluta di ovulazione, Questi giorni sono considerati molto fertili.
 
Dopo ovulazione, il muco fertile secca molto velocemente e la vagina rimane asciutta fino a quando il successivo ciclo. Periodo Infertile.
 
Come possiamo controllare il nostro muco cervicale?
 
Ecco alcuni suggerimenti per osservare il vostro muco cervicale. Dopo che lo avete fatto per alcuni cicli voi svilupperete i vostri propri metodi di osservazione. Potete osservare il muco cervicale esternamente o internamente. La maggior parte delle donne trovano facile controllare esternamente, ma se state in allattamento o avvicinandovi a menopausa, le pareti vaginali possono essere asciutte e il muco può non fluire facilmente pertanto può essere necessario controllare il muco dall’interno.
 
Osservazione di muco cervicale esterna
Quando vi svegliate (dopo presa la vostra TB ma prima che vi laviate o fate la pipì) osservate il vostro muco cervicale e le vostre secrezioni vaginali.
Controllatele di nuovo per tutto il giorno quando andate al bagno.
Controllate il muco cervicale esterno per vedere se il muco è presente e in tal caso, annotate la qualità, colore e quantità. Il modo migliore da controllare è con fazzolettino di carta o con un pezzo di carta igienica bianca.
 
Ponenendo il fazzoletto fuori dalla vagina e fare questi semplici rilievi:
 
1.      La vagina si sente umida o asciutta?
 
2.      C'è del muco sul fazzoletto di carta?
 
3.      Quale colore è?
 
4.      Quale consistenza è?
 
5.      Quantità
 
6.      Che odore ha ?
 
7.      Potete allungarlo, come un filo tra il vostro dito di pollice e indice?
 
Facendo esercizi di Kegel e cioè stringendo i muscoli Pubo-Cocciggei o PC che circondano la vostra vagina (quelli cui siete soliti contrarre per fermare il flusso di urina) spingono il muco cervicale all'apertura vaginale. Anche i movimenti di esercizio intestinale spingono il muco cervicale all'apertura vaginale rendendo l'osservazione più facile.
 
Osservazione del muco cervicale interna
 
Se scegliete di controllare il vostro muco cervicale per osservazione interna, solo il metodo per raccogliere il muco è diverso. Altrimenti, seguite gli stessi passi e osservazioni quanto a osservazione esterna. Per raccogliere il muco cervicale internamente seguite questi passi:
 
Inserite due dita nella vostra vagina fino a quando potete apprezzare la vostra cervice.
 
Un dito dovrebbe essere su ogni lato della cervice.
 
Premete delicatamente contro la vostra cervice.
 
Raccogliete il muco spostando le vostre dita all'apertura della cervice.
 
Sfregate le vostre dita e muovetele lentamente
 
Fate le vostre osservazioni come descritto per osservazione del muco esterna.
 
I seguenti fattori possono influire sul vostro muco cervicale e se il presente ha dovuto sono annotati nelle vostre tabelle.
 
* Infezione vaginale.
 
* Sperma.
 
* Lavande Vaginali
 
* Ovuli e creme vaginali.
 
* Spermicidi e lubrificanti.
 
* Antistaminici.
 
* Ectropion (cosiddetta Piaghetta)
 
L`esame del cariotipo
Il cariotipo individua eventuali alterazioni cromosomiche che possono essere responsabili di ritardo (mentale, psicomoto...
5
La temperatura corporea basale
Esistono 3 indizi naturali di fertilità autovalutabili dalla donna, che sono la temperatura corporea casale (TB), il mu...
4
Sintomi di gravidanza
Incinta o no? Alcune donne sentono da subito di aver concepito un figlio, altre hanno bisogno di numerosi test di gravid...
3
Riconoscere i sintomi di un aborto spontaneo
Come riconoscere un aborto spontaneo? Quali sono i sintomi più comuni? Quali fattori aumentano le possibilità che la gra...
3


Clicca su “Like” e aggiungi il tuo commento su questo articolo


Sondaggio

NOME BAMBINA
mammasola

Sono alla 31 set_timana mi aiutate sulla scelta del nome per la mia piccola? Tra la lunga lista sono indecisa tra questi:

ROBERTA (27%)

SABRINA (33%)

SILVIA (40%)


Voti in tutto: 246

Grazie della risposta. Hai già risposto a tutte le inchieste attuali. Intanto puoi creare una nuova inchiesta anche tu.