La prima volta su Miobambino? Qui puoi dare un'occhiata a ciò che è Miobambino e come ti può aiutare.   |   Leggi di più    
Miobambino.it utillizza i cookie necessari al funzionamento de sito ed utili per fornire all’utente una migliore esperienza di navigazione e per inviare pubblicità.
Ogni browser ha la possibilità di abilitare o bloccare i cookie. Visitando e utilizzando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per continuare, clicca su "OK”.   Scopri di più.

La formazione dei gemelli congiunti

6.5.2010
I gemelli siamesi o gemelli congiunti sono molto rari nell'uomo (1 su oltre 120.000 nati) e spesso soggetti a morti premature.

/11


Esistono due teorie sulla formazione degli gemelli congiunti. La prima vuole che l' ovulo si divida troppo tardi e non riesce a separarsi del tutto. La seconda invece che l' ovulo si divida poco dopo il concepimento ma che i due embrioni si attraggono tra loro finendo per fondersi.
La seconda teoria e la piu' acreditata. Ed e' sostenuta da un dato moto interessante.
Nel nostro corpo sono presenti delle molecule adesive. Si tratta di molecule piccolissime che funzionano come una sorta di colla naturale. Mentre organi e arti si sviluppano nel grembo le molecule adesive tengono insiemi i due lati secondo uno schema coerente e simetrico.

Gemelli monozigoti
I gemelli monozigoti sono il risultato della fecondazione di un singolo ovulo da parte di un solo spermatozoo che porta ...
5
Come riconoscere i sintomi dell`ovulazione
Ogni ciclo mestruale comporta una ovulazione, che avviene circa a metà ciclo. Quali sono i sintomi? Come possiamo sapere...
4
Riconoscere i sintomi di un aborto spontaneo
Come riconoscere un aborto spontaneo? Quali sono i sintomi più comuni? Quali fattori aumentano le possibilità che la gra...
4
Endometriosi: impariamo a conoscerla
L'endometriosi è una delle prime tre cause di sterilità femminile. Si stima che in Europa circa 14 milioni di donne ne s...
3


Clicca su “Like” e aggiungi il tuo commento su questo articolo