La prima volta su Miobambino? Qui puoi dare un'occhiata a ciò che è Miobambino e come ti può aiutare.   |   Leggi di più    
Miobambino.it utillizza i cookie necessari al funzionamento de sito ed utili per fornire all’utente una migliore esperienza di navigazione e per inviare pubblicità.
Ogni browser ha la possibilità di abilitare o bloccare i cookie. Visitando e utilizzando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per continuare, clicca su "OK”.   Scopri di più.

Quando i fratelli litigano

www.youtube.com, 6.5.2010
La relazione tra fratelli e' molto interessante. Un giorno sono come cane e gatto e poi di nuovo amici.
Parole chiave:

/11


La psicoterapeuta Giuliana Franchini parla delle relazioni tra fratelli. Non esistono raporti tra fratelli e sorelle senza litigi, ma gli unisce anche tanto amore. I fratelli piu' grandi sicuramente non si aspettano che il neonato quando arriva al mondo piange continuamente o che dopo gli ruba i giocattoli. La rivalita tra fratelli e un po' di gelosia e' una cosa normale.
I genitori devono sapere che i litigi tra fratelli sono normali e devono acettare il fatto che i bambini devono litigare. In questo modo provano e crescono. E' da evitare i favoritizmi e un genitore non deve sempre accusare il grande o viceversa. I bambini devono anche imparare ad andare d' accordo e trovare una soluzione alla causa del litigio. Ma se si fanno male si deve certamente intervenire.

Le 10 regole per i bambini allergici
In Italia si registra negli ultimi anni un grave incremento delle malattie allergiche tra bambini e adolescenti. Ecco un...
4
L`intolleranza al lattosio nei bambini
L'intolleranza al lattosio è una delle intolleranze più comuni in pediatria: non consente la corretta digestione del lat...
4
Il momento giusto per dire addio al pannolino
I segnali che indicano che tuo figlio può finalmente abbandonare il pannolino
4
La dislessia in italia
In Italia 1 milione e mezzo di bambini soffre di dislessia, che però spesso viene confusa con la pigrizia del bambino.
4


Clicca su “Like” e aggiungi il tuo commento su questo articolo