La prima volta su Miobambino? Qui puoi dare un'occhiata a ciò che è Miobambino e come ti può aiutare.   |   Leggi di più    
Miobambino.it utillizza i cookie necessari al funzionamento de sito ed utili per fornire all’utente una migliore esperienza di navigazione e per inviare pubblicità.
Ogni browser ha la possibilità di abilitare o bloccare i cookie. Visitando e utilizzando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per continuare, clicca su "OK”.   Scopri di più.

Sogni e incubi in gravidanza

Miobambino, 21.10.2014
Durante la gravidanza si sogna più del solito e spesso i sogni diventano assurdi, se non paurosi o angoscianti. È un fenomeno del tutto normale, i sogni sono uno strumento fantastico con cui il nostro inconscio si esprime

image
/11



Durante la gravidanza a futura mamma sogna più del solito, i sogni diventano assurdi, se non paurosi e angoscianti.
È un fenomeno del tutto normale, i sogni sono uno strumento fantastico con cui il nostro inconscio comunica.
Non di rado durante la gravidanza la futura mamma sfoga, tramite sogni inquietanti e spaventosi, preoccupazioni, insicurezze e pensieri negativi relazionati alla gravidanza e al futuro ruolo di madre.
Spesso gli incubi in gravidanza possono indicare tensioni  e conflitti che, se non affrontati, possono provocare disturbi psicosomatici, stanchezza, irritabilità e depressione. 
Attraverso gli incubi il cervello scarica le tensioni e ci permette di prendere coscienza dei disagi che stiamo vivendo.
 
Gli incubi possono diventare quindi uno strumento utile alla futura mamma per elaborare le proprie paure, accettare i propri limiti e a mettere a fuoco le risorse che ha a sua disposizione per affrontare l'esperienza delicatissima della gravidanza e del diventare mamma.
Durante la gravidanza la donna deve elaborare esperienze e sensazioni spiacevoli: la trasformazione del corpo, la paura dell’ignoto, la separazione e la perdita, il riattivarsi di conflitti, ansie e frustrazioni vissute nel ruolo di figlia. E molti sono i sogni che affrontano questi temi.
Gli incubi in gravidanza riflettono i vari cambiamenti che la donna incinta affronta durante questo periodo e possono essere suddivisi in tre fasi:
Nel primo trimestre di gravidanza i sogni sembrano essere più connessi ai timori dell’aborto e alla paura di non portare a termine la gravidanza (sognare ad esempio cavità misteriose o fiumi impetuosi).
Nel secondo trimestre possono comparire sogni in cui la mamma sogna che il proprio corpo sia menomato (ad esempio  sognare di perdere i capelli o i denti): incubi di questo tipo possono esprimere la paura di essere inadeguate ad affrontare la gravidanza. 
Durante il secondo trimestre sono frequenti gli incubi connessi a conflitti irrisolti e alla propria relazione con il femminile. Compaiono allora figure misteriose di donne che attraggono o intimoriscono oppure membri della famiglia: la madre, la nonna, le zie ecc…
Il terzo trimestre fa emergere nei sogni le ansie e le aspettative verso il bambino ma anche il conflitto fra i nuovi aspetti materni di dedizione verso il nascituro e le richieste di attenzione per se stesse, il quale teme di perdere spazio ad opera del fanciullo in carne ed ossa che sta per venire al mondo la paura che il bambino toglierà spazio.
 

Non di rado durante la gravidanza la futura mamma sfoga, tramite sogni inquietanti e spaventosi, preoccupazioni, insicurezze e pensieri negativi relazionati alla gravidanza e al futuro ruolo di madre.

Gli incubi in gravidanza indicano la presenza di tensioni e conflitti interiori che, se non affrontati, possono arrivare provocare disturbi psicosomatici, stanchezza, irritabilità e depressione. 

Attraverso gli incubi il cervello scarica le tensioni e ci permette di prendere coscienza dei disagi che stiamo vivendo. Gli incubi possono diventare quindi uno strumento utile alla futura mamma per elaborare le proprie paure, accettare i propri limiti e a mettere a fuoco le risorse che ha a sua disposizione per affrontare l'esperienza delicatissima della gravidanza e del diventare mamma.

Durante la gravidanza la donna deve elaborare esperienze e sensazioni spiacevoli: la trasformazione del corpo, la paura dell’ignoto, la separazione e la perdita, il riattivarsi di conflitti, ansie e frustrazioni vissute nel ruolo di figlia. E molti sono i sogni che affrontano questi temi.


In generale gli incubi in gravidanza variano a seconda del grado avanzamento della gestazione:

  • Nel primo trimestre di gravidanza i sogni sembrano essere più connessi ai timori dell’aborto e alla paura di non portare a termine la gravidanza (è frequente sognare cavità misteriose o fiumi impetuosi).
  • Nel secondo trimestre di gravidanza possono comparire incubi in cui la mamma sogna che il proprio corpo sia menomato (ad esempio sogna di perdere i capelli o i denti): incubi di questo tipo possono esprimere la paura di essere inadeguate ad affrontare la gravidanza. Durante il secondo trimestre sono frequenti gli incubi connessi a conflitti irrisolti e alla propria relazione con il femminile. Compaiono allora figure misteriose di donne che attraggono o intimoriscono oppure membri della famiglia: la madre, la nonna, le zie ecc…
  • Il terzo trimestre fa emergere nei sogni le ansie e le aspettative verso il bambino ma anche il conflitto fra i nuovi aspetti materni di dedizione verso il nascituro e la paura che il bambino toglierà spazio alla mamma.

 

 Leggi anche

Gravidanza: quando dormire diventa un incubo

La migliore posizione per dormire in gravidanza




Clicca su “Like” e aggiungi il tuo commento su questo articolo

Si può fare l`amore in gravidanza?
Il sesso in gravidanza: come, quanto, quando? Lo spiega Alessandra Graziottin, ginecologa oncologa all'ospedale San Raff...
6
Travaglio e ricovero in ospedale
Il fatidico momento del parto è arrivato e sono cominciate le contrazioni. Ma quando è meglio recarsi in ospadale? E cos...
6
Diagnosi in gravidanza
Questo articolo tratta il problema della diagnosi in gravidanza delle malattie da alterazione cromosomica e, fra queste...
5
Credenze popolari e sesso neonato
Da sempre, la tradizione popolare è stata ricca di credenze e leggende per prevedere in anticipo il sesso del neonato, s...
4



Sondaggio

domande a una educatrice
Vanessa Marchi

Le domande che rivolgete nei forum, le fareste ad esempio a una educatrice dell’asilo nido?

si (100%)

no (0%)


Voti in tutto: 2

Grazie della risposta. Hai già risposto a tutte le inchieste attuali. Intanto puoi creare una nuova inchiesta anche tu.