La prima volta su Miobambino? Qui puoi dare un'occhiata a ciò che è Miobambino e come ti può aiutare.   |   Leggi di più    
Miobambino.it utillizza i cookie necessari al funzionamento de sito ed utili per fornire all’utente una migliore esperienza di navigazione e per inviare pubblicità.
Ogni browser ha la possibilità di abilitare o bloccare i cookie. Visitando e utilizzando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per continuare, clicca su "OK”.   Scopri di più.

Come avviene un parto cesareo

Miobambino, 16.1.2014
Il video spiega cosa succede durante un parto cesareo e in quali casi è consigliabile preferirlo al parto naturale

/11



Il parto cesareo è una procedura chirurgica in cui si pratica una incisione nell'addome e nell'utero della mamma per facilitare la nascita del bambino.

Di solito il cesareo si pianifica con anticipo ma spesso la necessità di ricorrervi si manifesta solo con l'inizio del travaglio, quando il parto vaginale potrebbe non essere sicuro. 


Le cause più frequenti che inducono i medici a preferire il cesareo sono:

  • Distocia (il bambino non assume una posizione favorevole e la sua testa non può inserirsi nel canale del parto, ad esempio è podalico)

  • Placenta previa (la placenta blocca l'apertura cervicale)

  • Distress fetale (la salute del bimbo è in pericolo immediato, di solito a causa del flusso sanguineo inadeguato o al cordone ombelicale)

  • Nascite multiple

  • Grossi tumori dell'utero

  • Herpes genitale

  • Infezioni

  • Diabete

  • Ipertensione



foto © Apothecker.Lem

Fare sesso in gravidanza
Per voi abbiamo raccolto alcune delle domande più comuni sui rapporti sessuali in gravidanza e le abbiamo poste al nostr...
7
Credenze popolari e sesso neonato
Da sempre, la tradizione popolare è stata ricca di credenze e leggende per prevedere in anticipo il sesso del neonato, s...
5
L`alimentazione in gravidanza
Un'alimentazione corretta e sana in gravidanza rappresenta uno dei presupposti fondamentali per la normale evoluzione de...
5
Gravidanza: gli esami del sangue
Ecco quali sono e a che cosa servono gli esami del sangue consigliati in gravidanza per ridurre i rischi
5


Clicca su “Like” e aggiungi il tuo commento su questo articolo