La prima volta su Miobambino? Qui puoi dare un'occhiata a ciò che è Miobambino e come ti può aiutare.   |   Leggi di più    
Miobambino.it utillizza i cookie necessari al funzionamento de sito ed utili per fornire all’utente una migliore esperienza di navigazione e per inviare pubblicità.
Ogni browser ha la possibilità di abilitare o bloccare i cookie. Visitando e utilizzando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per continuare, clicca su "OK”.   Scopri di più.

Vacanze in gravidanza: dove andare?

Miobambino, 16.5.2012
Sei incinta e stai pensando alla destinazione della tua vacanza estiva? A seconda della fase della gravidanza le destinazioni - e precauzioni - possono variare: eccoti qualche consiglio utile...
Parole chiave:

image
/11




Vacanze e gravidanza: primo trimestre

All'inizio della gravidanza potete sentirvi stanche, avere fastidiose nausee oppure, al contrario, potete sentirvi in piena forma. Sta a voi programmare la vacanza in base alle vostre condizioni fisiche. In ogni caso cercate di limitare i lunghi viaggi in auto, che strapazzano la vostra schiena, possono favorire le contrazioni precoci e il rischio di aborto spontaneo.
Per il resto attenzione a non trasportare cose pesanti, a non esporvi a calore eccessivo e a non sottoporvi a sforzi fisici eccessivi.
Da scartare, poi, le destinazioni che non garantiscono la qualitá e la freschezza del cibo locale.

 

Vacanze e gravidanza: secondo trimestre

Se sei sana, se non aspetti due gemelli e salvo controindicazioni del medico, cerca di pianificare le vacanze tra la 16a e la 28a settimana di gravidanza, il periodo ideale. Dopo il primo trimestre il rischio di aborto spontaneo si riduce enormemente e le condizioni fisiche sono piú facili che nel terzo trimestre. Il secondo trimestre è perfetto per il dolce far niente, per passeggiare, nuotare, visitare..

 

Vacanze e gravidanza: terzo trimestre

Dal terzo trimestre la stanchezza comincia a farsi sentire. Sono da preferire soggiorni all’insegna del relax in luoghi non troppo isolati o poco accessibili.

Dall’ottavo mese di gravidanza è meglio restare piuttosto vicino a dove si ha programmato di partorire...

 

Vacanze in gravidanza: andare al mare

Mare e piscina sono ideali durante la gravidanza e vi permettono di dedicarvi al nuoto, particolarmente indicato durante la gestazione: nuotare aiuta infatti a sciogliere le articolazioni, rendendole piú elastiche, e preparare il perineo per il parto.

Attenzione a non stancarvi troppo, a non andare troppo veloci, a non allontanarvi troppo dalla riva se siete al mare e alla temperatura dell’acqua, che non deve essere troppo fredda.

Da evitare, invece, gli sport nautici piú impegnativi come il surf, il wind-surf o le immersioni.

Se scegliete una destinazione balneare per le vostre vacanze informatevi sui centri benessere di talassoterapia: molti prevedono programmi e trattamenti per future mamme.

 

Vacanze e gravidanza: la montagna

La montagna è una meta ideale per godere dei benefici del verde e dell’aria pulita.

Cogli l'occasione per rilassarti, passeggiare e goderti della natura. Se sei appassionati di trekking attenta agli sforzi eccessivi e a non superare i 2000 metri di altitudine per mantenere ottimale l'ossigenazione del bambino.

E qualunque sia il tuo stadio della gravidanza dimenticati le attività sportive troppo temerarie tipo arrampicata, speleologia, rafting, mountain bike etc.

 

Vacanze e gravidanza: all’estero

Nessuna controindicazione per i viaggi all’estero, ma informatevi bene prima di partire sui possibili rischi sanitari del paese che volete raggiungere (alcuni vaccini sono sconsigliabili in gravidanza). Chiedete sempre l’opinione del vostro medico.

Sarebbe meglio in ogni caso non superare i 4 fusi orari di differenza.

Una volte arrivate a destinazione attente alle zanzare, ai cibi locali e all’acqua da bere (che deve essere in bottiglia!).

 

Buone vacanze!

 

 


Epidurale: gli effetti indesiderati
E’ opinione condivisa da molti che l’analgesia peridurale sia il metodo migliore per alleviare il dolore del travaglio. ...
4
I primi sintomi di gravidanza
Dalla sonnolenza alla nausea, dal seno più turgido agli sbalzi di umore: ecco quali sono i primi sintomi di gravidanza.
2
Il feto sogna?
Nel feto esiste un’attività di sonno con sogno, un’attività neuro-psicologica raffinata, nonché una continua crescita de...
2
La prima comunicazione. Mamma e bambino pr...
Nella specie umana l’incontro tra i gameti è raro , perché nella donna l’ovulazione non è in diretta relazione con la ri...
2


Clicca su “Like” e aggiungi il tuo commento su questo articolo