La prima volta su Miobambino? Qui puoi dare un'occhiata a ciò che è Miobambino e come ti può aiutare.   |   Leggi di più    
Miobambino.it utillizza i cookie necessari al funzionamento de sito ed utili per fornire all’utente una migliore esperienza di navigazione e per inviare pubblicità.
Ogni browser ha la possibilità di abilitare o bloccare i cookie. Visitando e utilizzando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per continuare, clicca su "OK”.   Scopri di più.
Vuoi il tuo calendario personalizzato?
ISCRIVITI e riceverai news e consigli via e-mail.

La mamma nella 16a settimana



Avverti il solletico nel pancione? Hai pensato che queste farfalle sono effettivamente i primi movimenti del tuo bambino? Alcune donne, specialmente incintesi incinta per la prima volta, possono gia percepire i movimenti del feto. E una sensazione incredibile! Per non spaventarti, ricordiamo che la maggior parte delle mamme sente i primi movimenti intorno alla 20a settimana, pero e assolutamente normale percepire tali movimenti anche piu tardi, dopo la 22a settimana di gravidanza. Vale soprattutto per quelle mamme con alcuni chili di troppo. Stai tranquilla, perché il primo dolce movimento lo sentirai certamente durante il riposo. Devi avere pazienza! Credimi! Ne varra la pena!
Ti ricordi che abbiamo parlato del naso pieno di muco? In questo periodo e una delle conseguenze della gravidanza, cosi come il dolore nella parte bassa del ventre.
Solitamente in questo periodo e in programma un’altra visita dal ginecologo, la seconda o la terza. Abitualmente le visite dal ginecologo si susseguono una dopo l’altra, ogni quattro o cinque settimane, o anche di piu, mentre nell’ultimo mese una volta alla settimana. Il ginecologo e l’infermiera controllano la pressione sanguigna, il peso, ascoltano i battiti cardiaci del feto e descrivono lo stato della mamma in attesa del bambino. Durante questa visita l’esame ecografico non si fa.

Durante la 16a settimana di gravidanza si puo eseguire l’amniocentesi nei casi in cui esiste il sospetto di malformazioni genetiche, malattie rare o altri difetti. L’amniocentesi e una tecnica invasiva dal risultato assolutamente certo. La consigliamo anche alle mamme che hanno un’eta superiore ai 37 anni, anche se non hanno particolari problemi durante la gravidanza. Per loro questo test e gratuito. Ricordi che il rischio della sindrome di Down aumenta notevolmente dopo i 35 anni? L’amniocentesi si puo effettuare anche su richiesta della gestante se non e sufficiente il test dello screening, pero l’intervento e molto caro, costa dagli 800 ai 1000 euro.

L’amniocentesi e un esame che consiste nel prelievo del liquido amniotico per mezzo di un ago inserito nell’utero e nella cavita amniotica attraverso la parete addominale. E sempre eseguita da un medico esperto con l’aiuto dell’ecografo per evitare di toccare il feto. I rischi sono minimi, quasi nulli. Non e una tecnica dolorosa, percio la paura e superflua. Si consigliano pero tre giorni di riposo dopo l’esame per evitare del tutto eventuali complicazioni. Il rischio maggiore, seppur minimo (inferiore all’1%) e l’aborto. Sul liquido amniotico e sulle cellule fetali prelevate si effettuano degli esami particolari che possono evidenziare delle anomalie cromosomiche. Le cellule di un essere umano sano hanno 46 cromosomi, costituiti da 23 coppie – meta editata rispettivamente dalla madre e meta dal padre. L’esame svela anche il sesso del feto poiché una coppia cromosomica e costituita de due cromosomi sessuali: o la coppia XX o XY. Nel caso in cui vuoi essere sorpresa al momento della nascita, di al medico di non menzionare il sesso del feto nella diagnosi che e completata dopo circa due settimane e mezzo. Cosi nella 19a settimana la mamma ha la risposta definitiva se sta andando tutto bene per cio che riguarda i cromosomi.


Leggete anche


>>  Il feto nella 16a settimana
>>  Il pappa' nella 16a settimana


Sondaggio

Situazione familiare.
mili

Qual'è la tua situazione familiare in questo momento?

sono sposata (56%)

sono sposata solo al comune (8%)

convivo (29%)

fidanzata (7%)


Voti in tutto: 172

Grazie della risposta. Hai già risposto a tutte le inchieste attuali. Intanto puoi creare una nuova inchiesta anche tu.