La prima volta su Miobambino? Qui puoi dare un'occhiata a ciò che è Miobambino e come ti può aiutare.   |   Leggi di più    
Miobambino.it utillizza i cookie necessari al funzionamento de sito ed utili per fornire all’utente una migliore esperienza di navigazione e per inviare pubblicità.
Ogni browser ha la possibilità di abilitare o bloccare i cookie. Visitando e utilizzando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per continuare, clicca su "OK”.   Scopri di più.

Gravidanza: le emozioni del secondo trimestre

Miobambino, 13.1.2015
Dalla fine della 12° settimana di gravidanza la donna inizia il “periodo di armonia”. I primi movimenti che provengono dal pancione attivano il legame affettivo con il bambino.

image
/11


 

Gravidanza: le emozioni del secondo trimestre
Come cambiano le emozioni della futura mamma durante le varie fasi della gravidanza?
Dalla fine della 12° settimana di gravidanza la donna inizia il “periodo di armonia”. I primi movimenti che provengono dal pancione attivano il legame affettivo con il bambino.
Con il secondo trimestre di gravidanza la “fase di conflitto” lascia il posto al “periodo di armonia”: il pancione comincia a farsi vedere, il bambino diventa molto più presente e i suoi movimenti nel pancione rassicurano la mamma e attivano il legame affettivo.
Quando il bambino non si muove la mamma, in cerca di rassicurazione, mette in atto alcune semplici strategie per stimolare il feto a muoversi: lo chiama, gli parla, cambia posizione, mangia uno zuccherino.
Nel secondo trimestre di gravidanza la futura mamma comincia dunque a percepire il bambino come una entità distinta da sè, comincia a pensare a un nome, canta per lui, gli parla, ne stimola i movimenti.
Una cosa simile avviene nel secondo trimestre dopo la nascita del bambino: la mamma ha acquisito sicurezza, ha ormai stabilito un legame con il bambino, ha imparato a distinguere il suo pianto e riesce a dedicarsi ad altre faccende lasciando il piccolo solo ogni tanto. 

 

Come cambiano le emozioni della futura mamma durante le varie fasi della gravidanza?


Con il secondo trimestre di gravidanza la “fase di conflitto” lascia il posto al “periodo di armonia”: il pancione comincia a farsi vedere, il bambino diventa molto più presente e i suoi movimenti nel pancione rassicurano la mamma e attivano il legame affettivo.

Quando il bambino non si muove la mamma, in cerca di rassicurazione, mette in atto alcune semplici strategie per stimolare il feto a muoversi: lo chiama, gli parla, cambia posizione, mangia uno zuccherino.

Nel secondo trimestre di gravidanza la futura mamma comincia dunque a percepire il bambino come una entità distinta da sè, comincia a pensare a un nome, canta per lui, gli parla, ne stimola i movimenti.


Una cosa simile avviene nel secondo trimestre dopo la nascita del bambino: la mamma ha acquisito sicurezza, ha ormai stabilito un legame con il bambino, ha imparato a distinguere il suo pianto e riesce a dedicarsi ad altre faccende lasciando il piccolo solo ogni tanto. 

 

Leggi tutto sul Secondo trimestre di gravidanza

I rimedi fitoterapici da evitare in gravid...
Prima di iniziare un trattamento fitoterapico in gravidanza è indispensabile consultare uno specialista: alcune piante s...
4
Gemelli multipli nel secondo trimestre
Il secondo trimestre e' molto importante per i gemelli multipli. Finalmente potranno muoversi e mettersi in contatto.
4
Frutti di mare in gravidanza: si possono m...
Durante la gravidanza è possibile mangiare pesce, frutti di mare, molluschi e crostacei o è pericoloso per la salute di ...
3
Gli integratori alimentari in gravidanza
Durante la gravidanza alcune vitamine e sali minerali sono indispensabili per la salute del feto e della futura mamma. P...
3


Clicca su “Like” e aggiungi il tuo commento su questo articolo


Sondaggio

Martina?
Admin

Si dice che alcuni nomi fanno pensare ai bambini ed altri a lle persone anziane. A chi vi fa pensare il nome Martina?

Ad una bambina. (84%)

Ad una donna adulta. (5%)

Ad una nonna. (3%)

Non mi fa nessuna associazione. (8%)


Voti in tutto: 169

Grazie della risposta. Hai già risposto a tutte le inchieste attuali. Intanto puoi creare una nuova inchiesta anche tu.