La prima volta su Miobambino? Qui puoi dare un'occhiata a ciò che è Miobambino e come ti può aiutare.   |   Leggi di più    
Miobambino.it utillizza i cookie necessari al funzionamento de sito ed utili per fornire all’utente una migliore esperienza di navigazione e per inviare pubblicità.
Ogni browser ha la possibilità di abilitare o bloccare i cookie. Visitando e utilizzando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per continuare, clicca su "OK”.   Scopri di più.

I cibi da preferire e da evitare in gravidanza

Miobambino, 7.1.2011
Attorno alla dieta delle mamme durante la gravidanza aleggiano numerosi miti. Vediamo quali sono i cibi da preferire e quali invece andrebbero evitati

image
/11


 

Se durante la gravidanza sperate di fare tutto bene per la salute del vostro bambino ma siete confuse da quella che sembra essere una crescente lista di miti a riguardo, non siete sole.

Molte neo mamme hanno le stesse paure e la medesima confusione.

 

“Parte di tale confusione è il risultato della nuove informazioni che risaltano continuamente all’attenzione, ma gran parte di esse è dovuta al mito della gravidanza reso noto e popolare da alcuni libri che preparano le madri ad aspettarsi il peggio e spaventano inutilmente molte donne” dice l’ostetrica Jo Anna P Davis, insegnante al College of Nursing di New York City.

Ci sono pochi campi in cui possiamo aiutare il corpo a fare del suo meglio, in modo più efficiente e salutare.

E in tal senso scindere il mito della gravidanza dalla realtà può fare la differenza.

 

 

Il mito della dieta in gravidanza

Tra i miti più noti intorno alla gravidanza ci sono quelli collegati alla dieta giornaliera.

Mentre è vitale mantenere una dieta sana, non è sempre particolarmente facile farlo quando non siamo sicuri di quale cibo esattamente possiamo o non possiamo ingerire.

 

C’è una buona notizia: i cibi che sono salutari per le madri lo sono per i bambini, dice Peter Bernstein, un ostetrico al Montefiore Medical Center di New York City.

“Generalmente frutta e verdura, pane e farina integrali e molte fonti proteiche sono buone scelte per mamme e bambini. Ci sono davvero pochi cibi che dovete evitare” continua Bernstein.

 

 

Il pesce

Il pesce è tra i cibi che destano preoccupazione per via del mercurio, un metallo che può essere tossico per bambini, neonati ed adulti.

La FDA (US Food and drugs Administration) suggerisce che le donne incinte non mangino più di due porzioni medie di pesce a settimana.

Quelli permessi includono tonno in scatola al naturale, gamberetti, salmone.

Per il tonno bianco, che possiede un più elevato contenuto di mercurio, il consumo dovrebbe essere limitato a una porzione a settimana.

Pesci da evitare sono invece pesce spada, squalo, sgombro che contengono elevati livelli di mercurio.

 

Un resoconto nella rivista “Science” dimostrava che a paragone con il salmone selvatico, quello da allevamento conteneva livelli significativamente più alti di elementi contaminanti causa di difetti nella nascita e problemi di sviluppo.

Sebbene il resoconto abbia costituito un allarme per molte donne incinte, i livelli di PCb (policluorobifenili) trovati nel salmone da allevamento erano comunque più bassi di quelli che l’FDA considerava accettabili.

Il Collegio Americano di Ostetricia e Ginecologia raccomanda di seguire proprio le linee guida dell’ FDA.

 

“La linea di condotta è che non pare esserci abbastanza evidenza per suggerire che c’è in ogni caso più rischio a mangiare salmone coltivato piuttosto che selvatico.

In ogni caso, i benefici di mangiare almeno una certa quantità di pesce regolarmente probabilmente superano ogni rischio” dice Bernstein.

 

Le componenti chiave del pesce sono infatti gli omega 3, importanti per lo sviluppo neuronale del feto.

Ci sono anche altre fonti di omega 3, come i semi di lino, le nocciole, i semi di soia e le uova.

Per non parlare poi dei cibi arricchiti di tali sostanze come pane, succhi di frutta, margarina e olio.

 

 

Da evitare

“Altri cibi che dovreste invece evitare durante la gravidanza” dice Bernstein includono quelli connessi alla listeria, un batterio che può aumentare il rischio di aborto, nascita prematura, morte infantile e malattie del feto.

Tali cibi, secondo l’FDA includono:

  • Latte e formaggi non pastorizzati (Brie, Camembert, Roquefort)

  • Carne e paté conservati in frigo

  • Cibi di mare affumicati e conservati in frigo

  • Hot dog e carni varie a meno che non siano cotti a vapore

     

Gli esperti infine raccomandano di non mangiare uova crude o dolci fatti con queste ultime, che possono essere contaminate dalla salmonella, la quale se contratta in gravidanza rischia di essere molto pericolosa per madre e bambino.

 

Fonte: www.tuttasalute.net

Credenze popolari e sesso neonato
Da sempre, la tradizione popolare è stata ricca di credenze e leggende per prevedere in anticipo il sesso del neonato, s...
4
Quando in gravidanza lo stomaco brucia...
Durante la gravidanza la donna può soffrire di pirosi gastrica, un fastidioso bruciore di stomaco a volte accompagnato d...
4
La dieta in gravidanza
Nel video un medico nutrizionista spiega cosa mangiare e bere durante la gravidanza per garantire il benessere di mamma ...
4
Olio e semi di lino in gravidanza
L'olio e i semi di lino presentano importanti proprietà nutritive, ma un recente studio ha dimostrato che in gravidanza ...
4


Clicca su “Like” e aggiungi il tuo commento su questo articolo