La prima volta su Miobambino? Qui puoi dare un'occhiata a ciò che è Miobambino e come ti può aiutare.   |   Leggi di più    
Miobambino.it utillizza i cookie necessari al funzionamento de sito ed utili per fornire all’utente una migliore esperienza di navigazione e per inviare pubblicità.
Ogni browser ha la possibilità di abilitare o bloccare i cookie. Visitando e utilizzando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per continuare, clicca su "OK”.   Scopri di più.

Il bambino della Bilancia

Miobambino, 7.10.2010
Il tuo bambino è nato tra il 23 settembre e il 22 ottobre? Ecco le sue caratteristiche secondo l'astrologia occidentale

image
/11


 

La Bilancia segna l’equinozio d’autunno, stagione delle sfumature, dei colori delicati, un momento di equilibrio delle forze della natura. È dunque un segno di armonia, di conciliazione degli opposti.

Il bambino della Bilancia è di solito abbastanza facile da educare grazie al suo innato senso della misura e della giustizia.

Emotivo e passionale, è molto importante per lui che i genitori non gli facciano mai mancare dimostrazioni di affetto.

È dotato di carattere allegro, affettuoso, che gli attira immediata simpatia e protezione.

È facile essere perfino troppo indulgenti con lui e cedere alla sua dolcezza e alla sua indubbia capacità di persuasione.

Affabile, educato, maturo e socievole, il bimbo Bilancia spesso è anche dotato di bellezza fisica.


Ha un innato rispetto per l'esigenza delle necessità altrui: non ama generalmente i favoritismi ed esige che vengano rispettati i diritti propri e altrui.

È molto sensibile alle ingiustizie: guai ad incolparlo di marachelle, magari commesse invece, da un fratellino, o a non apprezzare i suoi sforzi.

Di solito ama rendersi utile sia in famiglia (cercando di compiacere i genitori), sia a scuola e nel gruppo degli amichetti.

Dategli delle mansioni in seno alla famiglia e trattatelo il più possibile come un "ometto" o una "donnina": ciò favorisce il suo sviluppo e la presa di coscienza della realtà.


Ama avere persone intorno e in genere sa comportasi molto educatamente in mezzo agli adulti, purché lo si lasci stare in compagnia.

Di solito ha un amico del cuore con il quale condivide studi e tempo libero.

La sua intelligenza vivace e curiosa e la sua logica coerente e precisa gli consentirebbe risultati eccellenti nello studio, ma la costanza nell’applicazione è in genere piuttosto carente e il giovane Bilancia tende a impegnarsi solo in ciò che gli piace. Va seguito quindi con mano ferma ed è bene anche stimolarlo incessantemente a impegnarsi e a non sfuggire le responsabilità.


È dotato di una notevole creatività artistica e ha un grande senso del bello e dell'armonia: tendenzialmente lo attrae ciò che è bello e armonioso e fin da piccolo dovrebbero essere incoraggiato all’arte, alla musica, al teatro.

Riservategli parte di una parete della sua cameretta ad uso di lavagna, sulla quale potrà disegnare e colorare a più non posso ed esprimere la sua creatività.

Crescendo può dedicarsi di più alla grafica anche attraverso il computer, può anche eccellere nell'arredo e nel design.

La musica ne risveglia l'innato gusto estetico e lo studio di uno strumento potrebbe risultargli gradito. Così come potrebbe apprezzare l'andar per mostre e monumenti, godendo del le meraviglie dell'arte.


Talvolta può mancare di senso critico ed è quindi importante che l’educazione faccia loro capire per tempo che non tutto è come essi immaginano.

Deve imparare a vedere le persone così come sono realmente e non come riflessi dei suoi ideali. In caso contrario, il suo carattere emotivo e credulone può farlo cadere in situazioni ingannevoli.

A volte può essere molto influenzabile, quindi i genitori dovranno fare molta attenzione alle sue amicizie e alle eventuali cattive compagnie.


Mentre il bimbo Bilancia è alquanto riservato sebbene socievole, la bimba del segno è chiacchierona e vivace, più estroversa del maschietto, ama ricevere le sue amichette ed esprime la sua creatività attraverso anche la scelta dell'abbigliamento, che dovrà avere equilibri perfetti nell'armonia delle forme e dei colori.


Bambini: come insegnargli l’auto-controllo?
Insegnare ai propri figli il controllo di sé fa parte dei compiti fondamentali di ogni genitore.
4
Trattamento dell’obesità essenziale
L’obiettivo dell’intervento sull’obesità infantile è la regolazione del peso corporeo e della massa grassa mediante un i...
4
Il significato del “portare i piccoli” nel...
Per trovare un primo approccio al concetto del “portare i piccoli” partiamo dal verbo “portare”, che in italiano racchiu...
3
Diarrea e vomito
Diarrea e vomito dipendono quasi sempre da infezioni sostenute da microbi (virus, batteri, parassiti), che arrivano nell...
3


Clicca su “Like” e aggiungi il tuo commento su questo articolo


Sondaggio

ritorno al lavoro
sara9910

quanti mesi aveva il bimbo quando siete tornate al lavoro?

3 (21%)

5 (7%)

6 (15%)

8 (22%)

12 (35%)


Voti in tutto: 81

Grazie della risposta. Hai già risposto a tutte le inchieste attuali. Intanto puoi creare una nuova inchiesta anche tu.