La prima volta su Miobambino? Qui puoi dare un'occhiata a ciò che è Miobambino e come ti può aiutare.   |   Leggi di più    
Miobambino.it utillizza i cookie necessari al funzionamento de sito ed utili per fornire all’utente una migliore esperienza di navigazione e per inviare pubblicità.
Ogni browser ha la possibilità di abilitare o bloccare i cookie. Visitando e utilizzando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per continuare, clicca su "OK”.   Scopri di più.

Il test di gravidanza fai-da-te

Miobambino, 4.5.2010
I test di gravidanza che si trovano in farmacia ricercano nelle urine tracce di HCG, l'ormone della gravidanza. Sono rapidi e affidabili, ma se il risultato è negativo è bene ripetere il test dopo qualche giorno

image
/11


Riconoscere tempestivamente una gravidanza è importante perché la futura mamma dovrà rivedere le proprie abitudini di vita al più presto (fumo, alimentazione, dieta, farmaci ecc.), rimandare eventuali radiografie o interventi chirurgici e iniziare precocemente un iter diagnostico per ricercare eventuali anomalie congenite, ecc.


I test di gravidanza fai-da-te ricercano nelle urine tracce di gonadotropina corionica umana (anche detta HCG o ormone della gravidanza). L'HCG viene prodotta nel momento in cui l'uovo fecondato si fissa nell'utero e inizia la formazione della placenta, dopo circa 7-10 di giorni dall'ovulazione. La produzione di HCG raggiunge il suo massimo verso l'inizio del terzo mese di gravidanza e poi si riduce, stabilizzandosi su livelli più bassi fino al termine della gestazione.


I test di gravidanza in commercio sono rapidi e affidabili.

Ne esistono moltissimi, ma il principio di funzionamento è sempre lo stesso: bastano poche gocce di urina sulla striscia del prodotto per attivare un dispositivo di rilevazione che, tramite linee o puntini colorati, indica la presenza o meno dell'ormone HCG.

I kit per i test di gravidanza sono reperibili in farmacia o al supermercato e si possono acquistare senza bisogno di prescrizione medica, con una spesa che mediamente si aggira intorno ai 10-15 €.


Prima di effettuare il test è consigliabile verificare sempre la data di scadenza e leggere scrupolosamente le istruzioni.


È possibile eseguire un test di gravidanza già il primo giorno dopo la mancata mestruazione, utilizzando preferibilmente le prime urine del mattino. In ogni caso è bene non bere molto prima di effettuare il test, per non diluire troppo la concentrazione di HCG.


Normalmente un risultato positivo è indicativo di gravidanza.

Tuttavia può verificarsi un risultato "falsamente" positivo, ad esempio se il test viene effettuato a breve distanza da un parto o da un aborto (in questi casi nelle urine della donna sono ancora presenti tracce dell'ormone). In caso di test positivo è necessario informare il proprio medico o ginecologo e sottoporsi ad una visita per ulteriori accertamenti.

Un risultato negativo è invece meno affidabile e il test in questo caso deve essere ripetuto dopo qualche giorno: anche se il concepimento è già avvenuto, la quantità di HCG potrebbe non essere ancora sufficiente per essere rilevata (l'HCG viene prodotto in quantitativi superiori col trascorrere del tempo e la sua concentrazione dovrebbe raddoppiare ogni 72 ore).


I test di gravidanza in commercio differiscono tra loro per grado di sensibilità alla presenza nelle urine di HCG. La concentrazione di HCG che il test è in grado di rilevare si definisce in mIU/ml: più basso è il numero, maggiore è la sensibilità del test.

Ad esempio “25 mIU/ml” significa che il test diventa positivo se è presente almeno tale quantità di HCG nelle urine. Viene considerato negativo se il valore di HCG risulta inferiore a 10mIU/ml, positivo se la quantità d’ormone è uguale o superiore a questo valore. I kit da 25 mIU/ml sono quelli più diffusi e reperibili.

Clicca su “Like” e aggiungi il tuo commento su questo articolo

I bambini imparano a parlare già nel panci...
Il neonato, col suo pianto, imita la melodia che ha imparato ascoltando la mamma negli ultimi tre mesi di gravidanza
4
Vuoi una femmina? Mangia vegetariano!
Le donne che durante la gravidanza seguono una dieta vegetariana hanno altissime probabilità di avere figlie femmine.
4
Si può mangiare fegato in gravidanza?
Il consumo di fegato durante la gravidanza va ridotto il più possibile a causa dell'eccessivo contenuto di vitamina A
4
Quali e quante ecografie
Da quando è stata introdotta negli anni ottanta l'ecografia è andata acquistando sempre maggior peso per quanto concerne...
4