La prima volta su Miobambino? Qui puoi dare un'occhiata a ciò che è Miobambino e come ti può aiutare.   |   Leggi di più    
Miobambino.it utillizza i cookie necessari al funzionamento de sito ed utili per fornire all’utente una migliore esperienza di navigazione e per inviare pubblicità.
Ogni browser ha la possibilità di abilitare o bloccare i cookie. Visitando e utilizzando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per continuare, clicca su "OK”.   Scopri di più.

L`istinto del neonato in cerca del seno

Miobambino, 22.5.2015
Subito dopo il parto il neonato viene posto sul corpo della mamma: spontaneamente cerca il seno e, da solo, comincia ad allattare

/11



UN TALENTO NATURALE 
La prova più spettacolare [dei talenti naturali del neonato] è la capacità del bambino appena nato di strisciare pian piano fino al seno, trovare il capezzolo e cominciare a succhiare». È quanto affermano Marshall H. Klaus*, pediatra americano, e i suoi collaboratori, dopo decenni di studi. Se il neonato viene posto sull’addome della madre, coperto e mantenuto a temperatura costante dal calore del suo corpo per i primi settanta minuti dopo il parto, di solito si assiste a questa sequenza: • nei primi trenta minuti il bambino riposa e guarda la madre muovendo gli occhi in su e in giù; • successivamente comincia a muovere la bocca e a sbavare; • si spinge più avanti utilizzando le gambe; • arrivato all’altezza del capezzolo comincia a ruotare il capo a destra e sinistra spalancando la bocca e dopo alcuni tentativi si attacca con le labbra all’areola.

"La prova più spettacolare dei talenti naturali del neonato è la capacità del bambino appena nato di strisciare pian piano fino al seno, trovare il capezzolo e cominciare a succhiare".
È quanto affermano Marshall H. Klaus, pediatra americano, e i suoi collaboratori, dopo decenni di studi.

Se il neonato viene posto sull’addome della madre, coperto e mantenuto a temperatura costante dal calore del suo corpo per i primi settanta minuti dopo il parto, di solito si assiste a questa sequenza:

• nei primi trenta minuti il bambino riposa e guarda la madre muovendo gli occhi in su e in giù

• successivamente comincia a muovere la bocca e a sbavare

• si spinge più avanti utilizzando le gambe

• arrivato all’altezza del capezzolo comincia a ruotare il capo a destra e sinistra spalancando la bocca e dopo alcuni tentativi si attacca con le labbra all’areola.

Se il bambino, appena nato, viene lasciato a stretto contatto con la madre, magari pelle a pelle, ritrova qualcosa del suo recente passato nel tepore nel contenimento delle braccia materne, nella soddisfazione della suzione al seno che inizia a cercare spontaneamente, senza fretta.


Depressione post partum. La vita dopo la n...
Si parla sempre più spesso di depressione post partum, uno stato emotivo poco riconosciuto anche dalle stesse donne che ...
5
Allattare al seno
L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha individuato nel miglioramento della qualità della vita della madre e del...
4
I 4 segnali per capire se il neonato ha fame
Il pianto è un segnale tardivo di fame: è importante che ogni mamma impari a individuare gli indizi di fame che lo prece...
4
Aumento di peso lento nel bambino dopo i p...
A volte, bambini che crescono bene con il solo latte materno per i primi mesi di vita, possono cominciare a rallentare d...
4


Clicca su “Like” e aggiungi il tuo commento su questo articolo