La prima volta su Miobambino? Qui puoi dare un'occhiata a ciò che è Miobambino e come ti può aiutare.   |   Leggi di più    
Miobambino.it utillizza i cookie necessari al funzionamento de sito ed utili per fornire all’utente una migliore esperienza di navigazione e per inviare pubblicità.
Ogni browser ha la possibilità di abilitare o bloccare i cookie. Visitando e utilizzando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per continuare, clicca su "OK”.   Scopri di più.

Sintomi di gravidanza: la salivazione eccessiva

Miobambino, 29.10.2014
Un sintomo tipico della gravidanza è l'eccessiva secrezione si saliva, dovuta ai cambiamenti ormonali della futura mamma. Quali sono i rimedi per contrastarla?

image
/11



Sintomi di gravidanza: la salivazione eccessiva
Un sintomo tipico della gravidanza è l'eccessiva secrezione si saliva, dovuta ai cambiamenti ormonali della futura mamma. Cosa fare per limitare il fastidio?
Sei incinta e hai notato che salivi più del solito? Hai l'impressione di non deglutire come prima? Niente di preoccupante, si tratta di normali sintomi di gravidanza dovuti ai cambiamenti ormonali che stanno scombussolando il tuo corpo.
Durante la gravidanza molte donne soffrono di salivazione eccessiva, associata a difficoltà di deglutizione. Questo disturbo caratterizzato dall’iper-salivazione si chiama scialorrea, detta anche ptialismo o salivazione eccessiva.  
Risulta particolarmente fastidioso durante le notte o durante le prime settimane di gravidanza, quando spesso coincide con le nausee. Spesso compare intorno alla sesta settimana di gestazione o comunque in coincidenza con i periodi di rapida fluttuazione ormonale, come durante il primo e il terzo trimestre. Lo ptialismo di solito regredisce quando la nausea migliora (di solito dopo il primo trimestre di gravidanza).
Durante la gravidanza l'aumento del progesterone provoca un rilassamento del cardias, la valvola che separa l'esofago dallo stomaco, e questo può dare origine al reflusso gastroesofageo.
La iper-salivazione è una strategia di difesa dell'organismo per per neutralizzare l'acidità del riflusso (la saliva infatti contiene bicarbonato).
Inoltre il  progesterone rilassa anche i muscoli che intervengono durante la deglutizione, per cui eliminare l'eccesso di saliva diventa più complesso.
I rimedi
Non ingerire liquidi di primo mattino o a stomaco vuoto
Mangiare un biscotto secco, una fetta biscottata o un cracker
Assumere rimedi omeopatici e consultare un naturopata
Nei casi più gravi assumere Biochetasi (solo dopo aver consultato il medico)
 


Sei incinta e hai notato che salivi più del solito? Hai l'impressione di non deglutire come prima? Niente di preoccupante, si tratta di normali sintomi di gravidanza dovuti ai cambiamenti ormonali che stanno scombussolando il tuo corpo.
Durante la gravidanza molte donne soffrono di salivazione eccessiva, associata a difficoltà di deglutizione. Questo disturbo caratterizzato dall’iper-salivazione si chiama scialorrea, detta anche ptialismo.  


Risulta particolarmente fastidioso durante le notte o durante le prime settimane di gravidanza, quando spesso coincide con le nausee. Spesso compare intorno alla sesta settimana di gestazione o comunque in coincidenza con i periodi di rapida fluttuazione ormonale, come durante il primo e il terzo trimestre. Lo ptialismo di solito regredisce quando la nausea migliora (di solito dopo il primo trimestre di gravidanza).


Le cause
Durante la gravidanza l'aumento del progesterone provoca un rilassamento del cardias, la valvola che separa l'esofago dallo stomaco, e questo può dare origine al reflusso gastroesofageo.La iper-salivazione è una strategia di difesa dell'organismo per neutralizzare l'acidità del riflusso (la saliva infatti contiene bicarbonato).
Inoltre il  progesterone rilassa anche i muscoli che intervengono durante la deglutizione, per cui eliminare l'eccesso di saliva diventa più complesso.


I rimedi

  • Non ingerire liquidi di primo mattino o a stomaco vuoto
  • Mangiare un biscotto secco, una fetta biscottata o un cracker
  • Assumere rimedi omeopatici e consultare un naturopata
  • Nei casi più gravi assumere Biochetasi (solo dopo aver consultato il medico)

 


Leggi anche

I primi sintomi di gravidanza

Sintomi di gravidanza

Gravidanza: primi sintomi

Sintomi di gravidanza: secondo e terzo trimestre



 

I formaggi durante la gravidanza
Durante la gravidanza è bene fare attenzione ai formaggi. Il rischio principale è contrarre la listeriosi, un'infezione...
8
Fisiologia del travaglio
Il travaglio di parto assume un valore importante per la gravida perché in esso si assommano tutte le paure, le tensioni...
6
Quando si rompono le acque
Come si riconosce la rottura delle acque? Cosa si deve fare? Succede a tutte le donne al termine della gravidanza? Signi...
4
La prima comunicazione. Mamma e bambino pr...
Nella specie umana l’incontro tra i gameti è raro , perché nella donna l’ovulazione non è in diretta relazione con la ri...
3


Clicca su “Like” e aggiungi il tuo commento su questo articolo


Sondaggio

quale nome vi piace di piu'?
gioale

Quale nome vi piace di piu'?

Virginia (12%)

Beatrice (30%)

Ginevra (28%)

Mariasole (8%)

Nicla (4%)

Zoe (18%)


Voti in tutto: 552

Grazie della risposta. Hai già risposto a tutte le inchieste attuali. Intanto puoi creare una nuova inchiesta anche tu.