La prima volta su Miobambino? Qui puoi dare un'occhiata a ciò che è Miobambino e come ti può aiutare.   |   Leggi di più    
Miobambino.it utillizza i cookie necessari al funzionamento de sito ed utili per fornire all’utente una migliore esperienza di navigazione e per inviare pubblicità.
Ogni browser ha la possibilità di abilitare o bloccare i cookie. Visitando e utilizzando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per continuare, clicca su "OK”.   Scopri di più.

5 consigli per fotografare i bambini

Miobambino, 18.12.2014
Si muove, non ti guarda, fa le smorfie.. Fotografare un bambino non è un'impresa semplice! Eccoti qualche facile trucchetto per riuscire a scattare foto indimenticabili..

image
/21




La festa di compleanno, la luce deale, la gita in famiglia... tu vorresti immortalare il momento perfetto ma non c'è verso: ogni volta che provi a fotografarlo il risultato è disastroso.

Tieni presente che le foto migliori sono quelle che catturano il bambino in un atteggiamento fresco, spontaneo e naturale, senza posa. Con un po' di pazienza e seguendo questi semplici consigli ce la farai anche tu!


  1. Scatta più foto contemporaneamente, utilizzando la modalità della fotocamera digitale che ti permette di fare più foto a brevissima distanza una dall'altra. In questo modo potrai scegliere la migliore.

  2. Gioca con il tuo bambino con la macchina fotografica in mano: in questo modo potrai immortalare le sue espressioni naturali e spontanee, evitando pose forzate e statiche.

  3. Mettiti alla stessa altezza del bambino, se necessario inginocchiati o stenditi: le foto saranno più intime ed espressive.

  4. La luce migliore per le foto è quella naturale, evitando di esporre il viso del bambino alla luce diretta, che gli farà fare smorfie e darà vita a ombre troppo nette sul suo viso. Meglio la luce calda e avvolgente della mattina presto o del tardo pomeriggio. Se siete a casa posizionatevi accanto alle finestre.

  5. Il contesto è molto importante per ottenere una bella foto. Per foto originali puoi optare per ambienti non convenzionali o utilizzare semplici oggetti come occhiali da sole, cappelli o bandane che renderanno la scena più divertente.


La "finta" stitichezza del neonato
Questo interessante articolo di Paolo Sarti, comparso nel 2003 sulla rivista pediatrica UPPA e intitolato “Farla: la pri...
6
Il bagnetto emozionante
Si chiama Thalasso Bain Bébé ed è un metodo originale di fare il bagnetto ai neotati. Il video proporne immagini emozion...
4
Estate: in montagna col bebè
L’esposizione al sole ha effetti benefici, a patto che alcune regole vengano rispettate, soprattutto nel primo anno di v...
2
La congiuntivite neonatale
Alcuni neonati possono presentare, dopo alcuni giorni dalla nascita, una secrezione oculare che ostacola la normale aper...
2


Clicca su “Like” e aggiungi il tuo commento su questo articolo