La prima volta su Miobambino? Qui puoi dare un'occhiata a ciò che è Miobambino e come ti può aiutare.   |   Leggi di più    
Miobambino.it utillizza i cookie necessari al funzionamento de sito ed utili per fornire all’utente una migliore esperienza di navigazione e per inviare pubblicità.
Ogni browser ha la possibilità di abilitare o bloccare i cookie. Visitando e utilizzando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per continuare, clicca su "OK”.   Scopri di più.

Allattare: la posizione sdraiata

Miobambino, 15.4.2012
L'allattamento da sdraiata è molto comodo, soprattutto per le poppate notturne: vediamo quali sono i vantaggi e quali sono le mosse giuste

/11


 

Secondo i dettami dell'allattamento a richiesta i bambini hanno bisogno di mangiare anche di notte, in quanto il loro ritmo di crescita è molto elevato e hanno quindi bisogno di nutrirsi anche nelle ore notturne.

 

Allattare di notte permette inoltre di coordinare i ritmi di sonno della mamma con quelli del bambino.

La posizione sdraiata è molto comoda per allattare e permette alla mamma di rimanere in uno stato di torpore che faciliterà la ripesa del sonno.

 

Nel video, Martina Carabetta - Consulente Professionale in Allattamento Materno- spiega i vantaggi e le tecniche dell'allattare da sdraiate.

Fonte: youmamma.it


Leggi anche

La prima poppata subito dopo il parto

Dopo il parto: il colostro

La posizione giusta per allattare

Allattamento a richiesta

La montata lattea




I 10 errori piú comuni della neo-mamma
Spesso la mamma alle prime armi commette errori grossolani con il suo bebè, per disinformazione o per eccesso di attenzi...
4
Che cos`è il labbro leporino?
Si tratta di una malformazione del viso che ha un'incidenza di 1 caso ogni 800 bambini. Cosa fare e come allattare un ne...
4
Dolore ai capezzoli nell`allattamento
La miglior cura contro i capezzoli infiammati è la prevenzione. La miglior prevenzione è un buon attaccamento del bambin...
4
La mamma dopo il parto
Dopo il parto le neo mamme hanno molte domande che riguardano l'allattamento e l'alimentazione.
4


Clicca su “Like” e aggiungi il tuo commento su questo articolo